martedì 23 maggio 2017

Recensione "Inciso sulla pelle" di Elena Russiello

Bentrovate Amiche... Dobbiamo confessarlo, ultimamente - quando riusciamo a trovare un po' di tempo da dedicare alla nostra amata lettura 😥 - ci stiamo dedicando anche a storie contemporanee che trattano il tema delle seconde occasioni e che ci presentano i tanto odiati/amati rapporti di, appunto, odio/amore. Certo, a molte di voi questo genere di storie possono non piacere e/o entusiasmare ma ‘de gustibus’ e siccome si legge per piacere personale e non per far piacere agli altri, noi ce ne infischiamo altamente di quello che pensa la gente e continuiamo per la nostra strada! 
Ci piacciono i battibecchi, i continui punzecchiarsi, le battutine velate, le frecciatine d'effetto e poi la tanto agonista e desiderata resa finale... A noi questo genere di storie piacciono, di conseguenza, le continuiamo a leggere.

giovedì 18 maggio 2017

Recensione "Stocaxxo che ti amo" di Antonella Maggio

"Gli stravolge l'esistenza in una sola notte..."fu così che il famoso campa cavallo morì immediatamente di crepa cuore e di risate in contemporanea. Così accade, che il cavallo muoia, almeno nella vita di tutti i giorni, quella vita reale in cui siamo costretti a vivere e far buon viso a cattivo gioco con tanto di innumerevoli altre frasi fatte che ci fan tirare a campare. 

E noi "stocaxxo" lo gridiamo a gran voce e senza "xx"; ci mettiamo un'infinità di Z a tutto spiano. Abbiamo letto Stocaxxo che ti amo di Antonella Maggio, per il palesissimo richiamo a volerlo gridare anche noi. E perché, quello schifossimo lieto fine lo troviamo solo nei libri, accidenti. Ma meglio così, basta non confondere realtà e immaginazione: prima di morire ce la faremo, ne siamo convinte 😜